Seminario - Martedì 10 ottobre 2023

RENTRI: in vigore il nuovo sistema per tracciare i rifiuti

Le regole fondamentali per non sbagliare

Da giovedì 15 giugno 2023 è entrato in vigore il nuovo regolamento sul RENTRI. 
Con il nuovo provvedimento (decreto 4 aprile 2023, n.59) cambiano aspetto e contenuti i Formulari e il Registro di Carico e Scarico (e in prospettiva il MUD) ma gli interrogativi sono ovviamente moltissimi, mentre ancora brucia a tutti il ricordo del Sistri.

I punti chiave
In attesa dei decreti direttoriali che entreranno nel dettaglio specifico delle singole fattispecie, occorre ora, innanzitutto, comprendere con precisione: 
- chi si deve iscrivere 
- entro quando si deve iscrivere
- come si deve iscrivere
- la struttura del formulario digitale e l’emissione
- l’imputazione dei dati nel registro cronologico di carico/scarico
- come inviare tutti questi dati e a chi
- come interfacciarsi con i trasportatori e i destinatari autorizzati 

Il Seminario vi dirà queste cose, con la consueta chiarezza ed esaustività, aiutandovi a non sbagliare in ordine agli argomenti indicati, già disciplinati dal "Codice ambientale e dal Dm 59/2023.
  
Chi deve conoscere come funziona la tracciabilità in Italia?  
Tutti coloro che producono rifiuti e coloro che si occupano di gestirli, tanto nella Pubblica Amministrazione che nelle aziende private: responsabili tecnici, operatori del Diritto, ingegneri, geologi, chimici, consulenti. E giovani laureati interessati ai meccanismi della economia circolare. 
WEBINAR LIVE
Martedì 10 ottobre 2023
Dalle 10:00 alle 14:00  

Il Registro Cronologico di carico e scarico e i Formulari attualmente in uso: 
- fino a quando si dovranno utilizzare
- i soggetti obbligati al Registro Cronologico e il relativo luogo di tenuta; cosa occorre analizzare per non farsi trovare impreparati per l’iscrizione al Rentri
- le diverse tipologie di documenti che attualmente accompagnano il trasporto dei rifiuti e quale futuro con l’avvio del Rentri

RENTRI: chi lo deve usare e chi lo può usare
- quadro normativo di riferimento
- soggetti obbligati
- zone d’ombra e come possono essere risolte

RENTRI: come e quando iscriversi
- il sistema per l’iscrizione
- il versamento dei contributi e dei diritti di segreteria: quanto costa e come pagare 

RENTRI: il nuovo formulario 
- per chi resta cartaceo e per chi digitale
- la struttura
- come usarlo: imputazione dei dati e loro trasmissione 

RENTRI: il nuovo registro cronologico carico/scarico
- la struttura
- come usarlo: imputazione dei dati e loro trasmissione 

RENTRI: la filiera
- il produttore
- il trasportatore
- il destinatario
- l’intermediario 

RENTRI: la sperimentazione
- come è stata predisposta
- cosa manca 

RENTRI: il sistema sanzionatorio 

Ampio spazio sarà lasciato ai quesiti

Martedì 10 ottobre 2023

Relatori

Daniele Bagon
(Segretario Albo nazionale gestori ambientali – Sezione regionale Liguria)

Iscrizione

Quota di adesione

euro 280,00 + IVA euro 61,60
totale euro 341,60

La quota comprende: materiale di supporto, attestato di partecipazione

Sconti

è previsto uno sconto per:
  • abbonati alla rivista “Rifiuti - Bollettino di informazione normativa”
  • abbonati al servizio “Rifiuti on-line”
  • abbonati al servizio “Osservatorio di normativa ambientale”
Sconto abbonato: € 252,00 + IVA

è previsto uno sconto per iscrizioni multiple
Iscrizioni multiple: € 252,00 + IVA (cad.)

Modulo iscrizione

Puoi iscriverti al seminario anche scaricando il Modulo di adesione da compilare e inviare via mail a segreteria@reteambienteformazione.it

scarica modulo